C-venues launch showcase

Il 2 agosto si è tenuta la presentazione degli spettacoli promossi da Cthefestival.com nella bella location di Chambers Street.
Sono stati presentati ben 9 spettacoli internazionali, andiamoli a vedere uno per uno in ordine rigorosamente di esibizione.

Il primo spettacolo è Music Show – Wedding! della PMCP Productions, una compagnia coreana. Spettacolo decisamente divertente che prende un po’ (tanto) in giro i matrimoni. I musicisti sono comunque di altissimo livello, alle prese con lo xilofono. Ecco un paio di immagini.

Music Show Wedding! - PMCP Production (Korea)

Music Show Wedding! - PMCP Production (Korea)

Tocca poi a un’istituzione di Edimburgo, Vicky Arlidge, con il suo Mum, Can You Wipe My Bum?, una comedy con canzoni accompagnate da una buffa chitarrina. Ero concentrato sulle foto e non ho seguito molto bene i discorsi, però la gente ha riso di gusto.

Mum, can you wipe my bum? - Vicky Arlidge

Mum, can you wipe my bum? - Vicky Arlidge

Col terzo spettacolo torniamo in Asia, precisamente in Giappone. E’ infatti nipponica la compagnia Cheecky*Park che ha presentato lo show Company Man, coloratissimo e senza un attimo di sosta.

Company Man - Cheeky*Park (Japan)

Company Man - Cheeky*Park (Japan)

Company Man - Cheeky*Park (Japan)

Company Man - Cheeky*Park (Japan)

Ecco quindi un’altra comedy, questa volta incentrata sui colloqui di lavoro, Echolalia di Jen McArthur, che ha coinvolto più di uno spettatore. A me è andata bene, mi ha schivato!

Echolalia - Jen McArthur / Kallo Collective

Echolalia - Jen McArthur / Kallo Collective

Dopodichè spazio allo one man show Movin’ Melvin Brown, un grandissimo musicista, ballerino e di grande presenza scenica. Il suo show, The Ray Charles Experience, costituito di tip tap e canzoni ha davvero ottenuto uno splendido applauso da parte di tutti… forse il mio preferito della giornata! E di sicuro mi ha messo molta allegria…

Movin' - Melvin Brown

Movin' - Melvin Brown

Movin' - Melvin Brown

Movin' - Melvin Brown

Dopo lo scatenato Melvin, è toccato a Benjamin Scheuer presentare The Bridge, storie personali raccontate tramite canzoni cantate seduto a terra.

The Bridge - Benjamin Scheuer

The Bridge - Benjamin Scheuer

Passiamo quindi alla compagnia OPS Theatre che ha presentato Confused in Syracuse, con il chiaro riferimento alla tragedia greca raccontata però con humour.

Confused in Syracuse - OPS Theatre (St Petensberg)

Confused in Syracuse - OPS Theatre (St Petensberg)

Confused in Syracuse - OPS Theatre (St Petensberg)

Sempre l’umorismo è il tema principale di The Road to Qatar! degli Aria Entertainment. Un musical sui terroristi/musicisti.

The Road to Qatar! - Aria Entertainment

The Road to Qatar! - Aria Entertainment

A chiudere lo showcase ci han presentato i “padroni di casa” di C theatre, con il loro show/comedy Shakespeare for Breakfast, una parodia della casa reale e dei principini.

Shakespeare for Breakfast - C theatre

Shakespeare for Breakfast - C theatre

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s