Avevo dimenticato il profumo dell’arte ….

“Ciao Roberto
come stai? spero bene.
Io come ti avevo detto mi sono trasferita in Scozia sono qui da due mesi.
Ieri ho avuto una bella notizia, avevo fatto un colloquio per la National Gallery per la figura del gallery attendant,
ebbene mi hanno presa, oggi ho iniziato a lavorare. Non é niente di che, però sono entusiasta. Uno perché il mio inglese non è dei migliori, non avendolo mai studiato, e poi perchè finalmente lavoro nel campo in cui mi sono laureata ben 9 anni fa.
Che tristezza se penso che in Italia, pur essendo terra d’arte, si fa tanta fatica anche solo per lavorare come guardiano in una galleria. Avevo dimenticato il profumo dell’arte. Forse qualche colpa é anche mia: avevo fatto in modo di non interessarmi più di quei colori, di quei paesaggi, di quelle figure che una volta avevo tanto amato, soltanto perchè non mi avrebbero portato a nulla… non so se é chiaro quello che ho detto … Però si, mi ero veramente allontanata dall’arte per paura di rimanerne delusa….”
Queste sono poche righe di una mail scritta al mio carissimo professore di incisione e xilografia dell’accademia di belle arti di Bologna.
Accademia che ho frequentato per quattro anni, dove ho visto sbocciare e crescere la mia passione per l’arte. Ma, ahimè, una volta uscita fuori dal contesto artistico accademico e scontratami con la poco “ricettiva” realtà e dopo una serie infinita di “no, no e no” la mia “voglia di arte” si è pian piano spenta.

Il fatto di essere stata assunta alla National Gallery è per me una gioia immensa, perchè come ho scritto al mio Prof. ho nuovamente voglia di arte. Perchè sono riuscita ad entrare in un mondo fino a qualche anno fa per me “intransitabile”. Ho tanta voglia di conoscere, imparare tantissimo, per riuscire finalmente a lavorare in questo campo.
Adesso non sò se devo ringraziare queste terre scozzesi o maledire l’Italia, però una cosa è certa… sono felice!

...

“Cara Eleonora,questa mail è colma di belle notizie..trovi il lavoro e ritrovi te stessa! e tutto sotto lo sguardo, in questo caso, benevolo dell’Arte… che non delude perché è solo la vita che lo fa; la vita nella sua forma sociale..la più deleteria…l’Arte non è il mondo dell’Arte come tu non sei gli altri…la delusione di cui parli mi sembra sia il mancato riconoscimento..era ora che superavi questa impasse!
terra nuova e pittura Italiana ( la tua spero..) credici.

un forte abbraccio e occhio alle calorie!!!!
Roberto”

Che altro dire … grazie!

...

Advertisements

4 thoughts on “Avevo dimenticato il profumo dell’arte ….

  1. Evviva! Sono felice per te! Direi quasi commossa, ma allora c’è ancora speranza a questo mondo! Chissà se c’è un’accademia del web come si è tentato di fare a Milano e dove ho insegnato, correrei subito li. Mi stanno venendo un sacco di idee, mi hai portato una ventata di speranza, grazie!

  2. Congratulazioni! E poi sento dire che a Edimburgo non c’e’ lavoro in quel settore! Bravissima per esserti buttata, a volte noi siamo i nostri peggior nemici 😉 in bocca al lupo!

  3. ho letto ora, scusa. si fa fatica a non commuoversi eleonora, ricordi bene come si sta qui in italia…mi sento un po’ frustrata…aspetto un tuo prossimo post da farmi brillare gli occhi, raccontaci cosa fai, come va!! 😀 un bacio

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s