Il vento che viene dal mare e ti porta via cappello e cervello …

 

“Giorni ventolosi“ questi ad Edinburgh.

Tira un vento così forte che sembra quasi volerti portar via il cervello.

Un vento che pare, a detta degli scozzesi esser un vento caldo 😐 vi dirò che di caldo in questo momento ci sta solo la mia fetta di potato scone che si tosta nel tostapane, anyway 🙂 il vento però non ferma due cuori impavidi come noi, infatti ci siamo armati di santa pazienza e ieri siamo andati al Volunteer center, per sbirciare opportunità di volontariato nei settori che ci interessano di più. Io ho cercano nei musei e gallerie e Roberto informatica e fotografia, la cosa importante in questo momento è non fermarsi, conoscere il più possibile gente e cose  di questo paese, fare esperienza, e il volontariato ti permette questo, ed è cmq una cosa in più da mettere nel tuo CV visto che quassù è considerato alla pari di un lavoro pagato. Nel volunteer center ci hanno accolto molto bene, uno dei ragazzi ci ha spiegato molto gentilmente come e cosa fare e poi ci siamo messi a spulciare nei raccoglitori che erano a nostra disposizione.

Sempre qui abbiamo conosciuto una coppia di ragazzi italiani anche loro in fuga e alla ricerca di un futuro migliore. Devo dire che conoscere persone che come me e Roberto sono nella nostra stessa barca mi dà forza e mi incoraggia perché è inutile nasconderselo: non è mica tutto birra e fish & chips qui… ( frase un po’ Bersaniana no? :O).

Tra le tante cose “no easy” c’è ad esempio quando trovi una chiamata e vai in panico perchè non sai come rispondere, o trovi un messaggio in segreteria e lo ascolti tipo 10-20 volte perché quello che senti e capisci sono solo grugniti e parole soffocate.

E anche quando ti rendi conto che capisci solo il 5% di un discorso, il rimanente 95% si perde e si fa di nube nella testa pur non essendo ubriaca :D.

Però per fortuna ci sta il vento che si porta via non solo le cose ma anche i brutti pensieri e le ansie inutili :D.

 

E stasera si va al ristorante Libanese per il compleanno della mia sista 😀 sono molto curiosa di provarlo, in più in questo posto puoi portarti tu da bere “BYOB“ (Bring your own booze)… poi vi farò sapere ;).

 

 

Advertisements

6 thoughts on “Il vento che viene dal mare e ti porta via cappello e cervello …

    • Il Libanese? ottimo, ma io sono di parte, essendo stato in Libano nel 2009 ed essendomi trovato benissimo!
      comunque abbiamo mangiato tantissimo (fino ad essere pieni) e speso 15 sterline a testa 🙂
      w il tabbouleh 🙂

  1. Bellissimi posts e fotografie 🙂 Scoperto il blog tramite Laura (ciauuu!) e non potevo non venire a sbirciare!! Vi auguro una meravigliosa esperienza in quel di Edinbra’, che e’ stata casa mia per quasi 6 anni 🙂
    Salutatemela tanto e tenetemela in forma!!
    Ahhh, quanto mi manca l’accento doc scozzese 😀

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s