Spiragli

Mentre l’attesa per l’imminente derby di Roma si fa spasmodica (la distanza su queste cose non influisce minimamente, anzi, semmai moltiplica la sofferenza), vi scrivo di quest’ultima giornata che sicuramente è stata molto importante.
Stamattina di buon’ora, dopo la colazione e la doccia, siamo andati a vedere una casa qui in Albert Street, la via dove siamo ospiti. C’è piaciuta molto, è al terzo piano ed entra molta luce, inoltre ha una bella vista. Non è grande, anzi per la verità è piuttosto piccina, specie la camera da letto, ma siamo anche all’inizio e non possiamo avere mille pretese, già per noi è un sacrificio importante, per cui per i primi 6 mesi andrebbe benissimo, anche perchè la casa è davvero carina.
Insomma, siamo usciti con l’idea che questa casa avrebbe fatto al caso nostro e infatti nel pomeriggio abbiamo deciso di fermarla… qui in UK è un po’ diverso che in Italia, nel senso che sono molto attenti a chi si mettono in casa e le agenzie fanno compilare dei moduli online dove devi indicare dove hai lavorato precedentemente, in quali case sei stato negli ultimi 3 anni, indicare delle persone come referenze, spedire 2 documenti scannerizzati, insomma non è uno scherzo!
Infatti abbiamo si bloccato la casa con il bonifico del deposito, ma prima di cantare vittoria dobbiamo passare ancora questo step… in ogni caso, mi auguro di essere dentro casa nuova entro venerdi o al massimo lunedi. Incrociate le dita assieme a me!!!

Altra cosa importante della giornata: l’appuntamento per il NINI! Il National Insurance Number è una specie di codice fiscale che devi per forza fare se vuoi lavorare in UK, anche solo per iscriversi alle agenzie del lavoro… per farselo dare bisogna passare un colloquio in un Job Centre, e per fare questo colloquio bisogna chiamare un numero di telefono dove ti chiedono già un po’ di informazioni. Dovevate vedere la tensione prima di questa chiamata che avevamo io e Eleonora: il nostro inglese un po’ zoppicante era atteso a una bella prova. Brillantemente superata, direi: giovedi sia io che lei abbiamo il nostro colloquio in mattinata. Olè!

Eleonora prima di chiamare per l'appuntamento del NIN

Eleonora prima di chiamare per l’appuntamento del NIN

Nel pomeriggio, visto che eravamo in centro, dopo il bonifico in banca abbiamo continuato a girare. La giornata era fantastica e ne abbiamo approfittato per comprare il phon e un rasoio, visto che la mia barba è un po’ incolta e a breve avrò un po’ di colloqui da fare… su suggerimento di Giada siamo andati da Argos, che è un posto meraviglioso per lo shopping, e pure molto pericoloso. Si sfoglia il catalogo cartaceo e online, si sceglie cosa comprare (a prezzi sicuramente convenienti), si paga con la carta di credito…

Eleonora mentre compra da Argos

Eleonora mentre compra da Argos

A quel punto ci si sposta di due metri e si attende dai 2 ai 5 minuti che ti arriva l’oggetto direttamente dal magazzino…

Si attende il nostro turno: 3 minuti erano annunciati, 3 minuti sono stati!

Si attende il nostro turno: 3 minuti erano annunciati, 3 minuti sono stati!

E hai il tuo acquisto in mano! Fantastico: provare per credere 🙂

Vi saluto e a domani, che ora mi aspetta il derby!!! Forza Roma!

EDIT: 1-1 sofferto, il derby è sempre il derby!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s