Il primo giorno

Il primo giorno da cittadino scozzese volge al termine e il sole sta scendendo dietro Calton Hill mentre vi scrivo.
E’ stato un altro giorno intenso, molto differente da ieri, in quanto più frenetico ma anche più soddisfacente (e ci voleva poco!)… stamattina ci siamo alzati con calma, ci siamo bevuti un buon caffè italiano (la moka è venuta con noi in Scozia, a certe cose non sapremo mai rinunciarci!), siamo usciti a cercare un ufficio del cambio e avere così in mano un po’ di sterline: ieri sera quando siamo arrivati eravamo con gli avanzi della settimana fatta a ottobre, che sono stati sufficienti giusto per il trasporto (3,5 sterline a testa per l’autobus dall’aeroporto alla centralissima Princes Street e poi altre 7 sterline di taxi).

Oggi ho cambiato i soldi presso un postal office nei pressi del centro: non ho avuto molto modo di confrontare diversi uffici di cambio, ma l’impressione è che senza molta fretta avrei potuto scegliere di meglio.
Ho poi preso una scheda telefonica: il mio inglese ha un po’ ceduto di fronte alle tante cifre e offerte che l’addetta del negozio di telefonini mi ha proposto, ma alla fine ho trovato una buona offerta con la 3 che per 15 sterline al mese mi offre internet illimitato (per la gioia di Eleonora!), 300 minuti verso i numeri UK e 3000 (si, tremila) messaggi verso i numeri UK. Telefonare o mandare sms in Italia non conviene affatto, ma confido che i miei amici semmai mi cerchino su Whatsapp (dove mantengo sempre il numero italiano). Il mio nuovo numero inglese è +447453659902, se volete chiamarmi!

Successivamente abbiamo girato un po’ di negozi per il centro dove abbiamo comprato cose come ciabatte, schiuma da barba (che userò, prometto!), ombrello, insomma cose di poco conto che non ci siamo portati dall’Italia. I prezzi qui non sono più cari di Bologna nonostante le sterline, questo è poco ma sicuro!
Come potete vedere dalla foto che ho scattato con la compattina, ci ha accompagnato sole tutta la giornata, un sole bellissimo con poche nuvole, davvero poco inglese questo tempo… so che non durerà, ma oggi me lo sono goduto tutto!

Edimburgo, 04 aprile 2013

Edimburgo, 04 aprile 2013

Al ritorno ho preferito girare per Easter Road, che non avevo mai visto, anzichè tornare per la consueta Leith Walk.
Mi piace molto Easter Road, il mio sogno sarebbe trovare casa li, così sarei vicino a Sandy e Giada e sarei comunque molto vicino al centro, ma senza i prezzi proibitivi di Princes Street e dintorni.

Nel pomeriggio abbiamo guardato un po’ di case e spedito un po’ di richieste di visita da fare nel weekend… speriamo di risolvere presto questo primo importante step!
E ora si va ad aiutare le ragazze a cucinare qualcosa!

Ah ho convinto Ele a scrivere anche lei ogni tanto e son sicuro che presto lo farà! Ciao amici!

Advertisements

One thought on “Il primo giorno

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s